LOGO AZIENDALE: 5+1 MODI PER REALIZZARLO, PRO E CONTRO.

Chi di noi non ha un cugino che fa (anche) loghi super, gratis?
A parte gli scherzi, questa guida è dedicata a tutti quei titolari d’impresa, proprietari di un’attività o professionisti che vogliono creare la propria identità attraverso il logo.
Di modi ce ne sono fondamentalmente 5 e in questo articolo ti mostrerò i pro e i contro di ciascuno.

1. SOFTWARE ONLINE

Cercando “Logo” su Google ti appariranno diversi siti web che ti danno a disposizione dei software online per la creazione del tuo logo personale o aziendale. Tutti ti permettono comunque di crearlo gratuitamente ma comunque con alcune limitazioni. Infatti alcune piattaforme ti permettono di svilupparlo gratuitamente ma potrai effettuare il download di una versione a bassa risoluzione, mentre per averla ad alta risoluzione dovrai pagare il servizio completo. Altri, invece, ti permettono di esportare il tuo logo ma non potrai usarlo ovunque; per un uso illimitato dovrai pagare il servizio.

Chiaramente questi servizi online hanno delle limitazioni come abbiamo visto, ma non si limitano solo all’utilizzo: potrai modificare solo alcune componenti del logo e non sarà mai un logo perfettamente personalizzato sulle tue esigenze in quanto userai delle forme pre-configurate.

PRO: Facilità e velocità di creazione, risparmio.
CONTRO: personalizzazione limitata, forme e simboli non modificabili singolarmente, esportazione professionale solo con pagamento.

2. CANVA

Canva è fondamentalmente simile ai generatori di loghi discussi nel punto precedente, ma è molto più completo. Puoi, infatti, creare grafiche di ogni tipo utilizzando sempre il Drag & Drop. Dal logo alla grafica per i post di Instagram, dal biglietto da visita alla copertina di Facebook. Ha un database molto ampio di forme, colori, Font, simboli e immagini, alcune gratis e alcune a pagamento.

Principalmente Canva è gratuito, puoi esportare le tue grafiche quante volte vuoi ma anche questo software ha delle limitazioni. Infatti se vuoi esportare un logo in formato png con sfondo trasparente, magari per inserirlo nel sito e usarlo su immagini, non potrai farlo con la versione gratuita e in più alcuni simboli avranno il logo “Canva” semi-visibile. Per avere la funzionalità di esporto in trasparenza, assolutamente fondamentale per esportare il logo correttamente, dovrai acquistare la versione completa oppure effettuare la prova di 14 giorni.

PRO: Facilità e velocità di creazione, grande database di risorse, risparmio.
CONTRO: personalizzazione limitata, forme e simboli non modificabili singolarmente, esportazione in trasparenza solo con upgrade.

3. FIVERR

Fiverr è una piattaforma popolata da Freelance che vendono i propri servizi, tra cui anche la creazione di loghi…il tutto a partire da 5$. Avrai la possibilità di scegliere tra tanti freelance che offrono il servizio di logo design e starà a te saper scegliere quello più adatto alle tue esigenze e che, soprattutto, sia all’altezza delle aspettative. Fiverr è una piattaforma dove chiunque può lavorare perciò potresti trovare anche il freelance più inesperto, ma comunque a cifre ridicole!

Sebbene sia tutto allettante devi tenere ben a mente che il design che ti verrà consegnato, seppur di qualità, probabilmente non sarà mai unico e probabilmente il tuo stesso logo lo avranno tante altre persone, magari leggermente modificato, ma quasi identico. Inoltre più il prezzo è basso e meno hai la possibilità di personalizzazione, richieste di modifiche e così via.

Perciò se hai un budget inesistente e non stai puntando a una forte immagine aziendale, quindi accontentandoti di quello che puoi ottenere, Fiverr può andare bene per te.

PRO: Risparmio, risultati professionali.
CONTRO: design spesso non esclusivo.

4. UPWORK, FREELANCER, ADDLANCE…

Esistono delle piattaforme come Fiverr in cui dei freelance rispondono a degli annunci di richieste di servizi da parte di utenti. Diversamente da Fiverr, il concetto è inverso, il freelance ricerca un lavoro ma allo stesso tempo può essere contattato direttamente da chi offre il lavoro. Se vuoi utilizzare queste piattaforme dovrai preparare un annuncio con descrizione del tipo di lavoro, in lingua inglese per alcune (Addlance no),e il budget massimo di cui disponi. I freelance faranno delle offerte e il tuo compito sarà quello di selezionare quello che secondo te è più adeguato al compito (puoi richiedere e vedere il portfolio del freelance).

Sicuramente non è immediato ma potresti instaurare delle collaborazioni anche al di fuori dell’Italia, a dei costi abbastanza contenuti.

PRO: Budget secondo le tue esigenze, possibili risultati professionali a seconda del freelance.
CONTRO: richiede tempo per seguire i lavori, spesso devi parlare in inglese (in base alla piattaforma).

5. SOFTWARE DI GRAFICA

Sicuramente un metodo da non dimenticare è l’utilizzo di software per la grafica, ad esempio Gimp, un software gratuito che utilizza il vettoriale. Sicuramente ti starai chiedendo che diavolo è. Il vettoriale è una tecnica che sfrutta degli algoritmi matematici per rappresentare gli elementi grafici; quindi si distingue da software che utilizzano i pixel (raster) come Photoshop o il più basilare Paint.

Se hai un pò di versatilità potresti imparare ad utilizzare questi software e con un pò di pratica potresti creare il tuo logo proprio come lo desideravi. Avendo un piccolo budget mensile potresti pensare di utilizzare anche Adobe Illustrator, uno dei software più amati al mondo per la grafica vettoriale.

PRO: Design infiniti, personalizzazione infinita, risultati professionali.
CONTRO: tempo di apprendimento, difficoltà del programma.

5. AFFIDATI A UN PROFESSIONISTA

L’opzione finale, e sicuramente anche quella più sicura, è quella di affidarsi a un grafico professionista. Puoi rivolgerti a un’agenzia o a un freelance. Un grafico non è solo una persona che sa usare un programma per fare grafica e, come pensano molte persone, in 5 minuti e 4 click ti prepara il logo.

Un grafico è un professionista che studierà la tua azienda, capirà a chi ti rivolgi e dove vuoi arrivare, e in base a questo svilupperà il tuo logo, partendo dall’aspetto più esteriore all’utilizzo corretto della simbologia, colori e font che comunichino correttamente l’essenza della tua azienda. Avvalendoti di un esperto il risultato sarà cucito esattamente su misura per la tua azienda e sarà assolutamente unico.

PRO: un esperto di grafica che lavora per te, soluzioni su misura.
CONTRO: il prezzo può essere alto, ma adeguato, in base al tipo di lavoro.